Home > Dove siamo

Dove siamo


Cesenatico, antica città di pescatori

Cesenatico è uno dei più importanti e conosciuti centri balneari della Romagna. La città ha un'antica storia legata alla pesca e il suo porto canale fu disegnato da Leonardo da Vinci.

Ogni giorno potete scegliere la vostra vacanza ideale, sia in riva al mare, sia passeggiando a piedi o in bicicletta nei grandi parchi cittadini o nei viali tutti alberati.

Cesenatico

Da non perdere nei dintorni

Cesenatico vanta un pregevole portocanale realizzato nel 1500 seguendo un progetto originale di Leonardo da Vinci. Secondo le intenzioni di Da Vinci e dell`amministrazione cittadina dell`epoca, questo canale avrebbe dovuto raggiungere la città di Cesena, situata nell`entroterra a circa 15 km da Cesenatico. Se il portocanale rappresenta la Cesenatico storica, il Grattacielo di Cesenatico, edificato negli anni `50 sul lungomare, nella zona nuova della città di fronte al preesistente Grand`Hotel, è senza dubbio il simbolo della Cesenatico moderna e turistica. La parte nuova della città che si sviluppa intorno al Viale Carducci, asse parallelo al lungo mare, è stata dedicata pressoché interamente al turismo, con Alberghi, negozi, ristoranti, sale giochi, bar e pub. Esistono ancora dei Villini storici costruiti nei primi anni del 1900 per poi proseguire con la ex colonia Veronese.

Infine, per quanto non siano menzionabili come veri e propri monumenti, non si può di certo negare il valore iconografico assunto nel tempo dagli stabilimenti balneari di Cesenatico, veri e propri centri di ricreazione estiva e motore economico della città. A Cesenatico si trova inoltre il Museo della Marineria, di cui parte è composto dalle navi che sono ormeggiate al porto, più importante fra tutte il Trabaccolo da trasporto sul quale è possibile salire.

Nel periodo Natalizio, sulle barche del Museo della Marineria, sul porto canale di Cesenatico, viene allestito un presepe molto suggestivo con i personaggi a grandezza d`uomo. Dalla primavera 2006 è aperto al pubblico lo "Spazio Pantani" vicino alla stazione ferroviaria. Un museo che riporta cimeli, biciclette e oggetti appartenuti al campione del ciclismo Marco Pantani.